fbpx
Chiudi
logo Gruppo Lo Conte
Gruppo Lo Conte

Il Gruppo Lo Conte è leader in Italia nella produzione di farine speciali e preparazioni per dolci.


I Nostri Marchi
Come passare il tempo libero in autunno?

L’autunno ci regala ancora mattinate luminose e tiepide per passare il tempo libero all’aperto e una delle attività migliori per trascorrere un week end con la famiglia è quella di “andar per castagne”.

Questi frutti sono il simbolo delle montagne e ricercarli è semplice quanto salutare: basta camminare a piedi per le strade che costeggiano i boschi di castagne o seguire i sentieri marcati, per trovare e raccogliere moltissimi ricci caduti fra il fogliame. Partendo da casa con la gioiosa aspettativa di trovare tante castagne, si arriva nel bosco e si scopre quanto sia rilassante ed emozionante immergersi nei suoni, negli odori e nei colori della natura, passeggiando fra alberi monumentali che possono raggiungere anche i trenta metri di altezza e vivere, pensate, oltre mille anni.

Tutti possono vivere quest’esperienza: in Italia i territori ricchi di castagneti sono moltissimi, fra i 500 metri e gli 800 metri di altezza, da Nord a Sud della penisola.

Per raccogliere in sicurezza le castagne ecco qualche piccola regola da seguire:

  • verificate che la zona che attraverserete non sia una proprietà privata;
  • controllate i limiti di raccolta: nella maggior parte delle regioni è due chilogrammi a persona;
  • vestite voi stessi e i bambini in modo comodo, ma soprattutto con degli scarponcini robusti. I castagneti, infatti, sorgono lungo pendici scoscese;
  • è importante indossare dei guanti robusti, possibilmente di pelle o cuoio: le castagne sono custodite nei loro ricci spinosi che possono ferire le mani;
  • portate con voi un sacchetto di juta o di cotone robusto o una cesta di vimini: consentirà una buona traspirazione e le castagne si manterranno asciutte
  • non tentate di staccare i ricci dai rami, è difficile e inutile (sono acerbi); raccogliete invece i ricci già caduti.

Le castagne: dai boschi al dolce in tavola

Che fare, però, se le giornate diventano piovose e non è possibile stare all’aria aperta? È possibile ritrovare il buon gusto delle castagne a casa, cucinando insieme un dolce a base di farina di castagne. La farina di castagne è profumatissima e usarla nelle preparazioni è un vero piacere.

È alla base di tante ricette tradizionali, come il castagnaccio toscano, ma anche contemporanee, come ad esempio le crostatine alla castagna. Potete seguire la preparazione di queste due ricette scaricando il ricettario “Castagne e cioccolato in festa

Per avere la certezza di una farina di castagne di grande qualità, provate Farina di Castagne Le

Farine Magiche, ottenuta da castagne raccolte in zone di qualità controllata, selezionate accuratamente. Una volta tostate a legna, le castagne vengono essiccate e poi macinate per dare vita ad una farina dall’odore delizioso, per dolci dal gusto morbido e vellutato. Questa farina, essendo naturalmente priva di glutine, è adatta ad una alimentazione gluten free.