fbpx
Chiudi
logo Gruppo Lo Conte
Gruppo Lo Conte

Il Gruppo Lo Conte è leader in Italia nella produzione di farine speciali e preparazioni per dolci.


I Nostri Marchi
I fritti della cucina italiana dalla A alla Z

Quanti piatti “tipici” della cucina italiana sono fritti? Vi presentiamo un piccolo “Vocabolario dei fritti italiani”

Quanti piatti “tipici” della cucina italiana sono fritti? Tantissimi, perché la frittura è una tecnica di cottura diffusissima in ogni regione e apprezzata per diversi motivi: necessita solo di padella, olio e una fiamma e, soprattutto, rende ogni cosa estremamente saporita e invitante.

Le Farine Magiche offre una linea completa di prodotti per realizzare fritture asciutte e croccanti, adatte ad ogni tipo di ricetta, dal dolce, al pesce, passando per carne e verdure: tutte le referenze, tra farine specifiche per pastelle e infarinature, e pangrattati speciali per panature croccanti, le trovate nel nostro shop: https://clienti.loconteshop.com/categoria-prodotto/farine/farine-per-fritture/

 

Arancini: sono un tesoro della cucina siciliana; ogni capoluogo ha una sua versione, ma il classico arancino è quello realizzato con riso e ragù di carne avanzato, con aggiunta di piselli e formaggio filante. Per questa ricetta è perfetta la Gratinatura croccante Le Farine Magiche, un prodotto unico sul mercato in grado di conferire straordinaria croccantezza e gustosità ai vostri piatti.

Bomboloni fritti: sono la versione tricolore del krapfen di cui è possibile leggere la ricetta qui sul nostro sito web https://decoridolci.it/ricette/krapfen-di-carnevale/.
Il krapfen, in Austria, era venduto come cibo di strada a Carnevale, poi dal 1600 in poi si diffuse nel resto di Europa e anche in Italia, farcito di crema pasticcera.
L’idea in più: Dolci Fritture Le Farine magiche: poco raffinata con i suoi amidi sapientemente miscelati, garantisce il poco assorbimento di olio ed un fritto leggero, asciutto, gonfio e ben lievitato.

Cotoletta alla milanese: è fatta con costolette di vitello (il taglio di carne dovrebbe essere il carré) e mantiene l’osso. La carne è pressata, ma rimane comunque alta, è passata nell’uovo, impanata e fritta nel burro. La cotoletta perfetta, croccante fuori e morbida dentro, la si ottiene con ottima carne e con Cotoletta perfetta Le Farine Magiche, a base di pangrattato in fiocchi da pane fresco, senza crosta e con amido.

Dolce frittura di semolino: nella tradizione popolare piemontese, il misto fritto prevede anche porzioni di semolino dolce, la “polenta dossa”.
Si fa bollire in una pentola del latte, circa un litro con zucchero (metà dose rispetto al semolino) e scorza di limone; dopodiché si aggiunge a pioggia il semolino (100 grammi circa) e si mescola per circa 15 minuti a fuoco lento. Spento il fuoco si aggiunge un tuorlo e si lascia raffreddare. Il giorno dopo si taglia a pezzi il semolino agglomeratosi e si passano i tocchetti nell’uovo e nel pan grattato. Infine, si friggono i tocchetti in olio bollente.
Per realizzare questa ricetta al posto del pan grattato potete utilizzare Infarinare e Friggere Le Farine Magiche, una farina poco raffainata, ideale per ogni ricetta.

 

Fiori di zucca pastellati: una ricetta romana molto gustosa prevede che i fiori di zucca siano farciti con mozzarella e alici sott’olio. Il fiore di zucca va immerso, prima di essere fritto, nella pastella (densa e senza grumi) realizzata con farina, sale, zucchero e acqua frizzante ghiacciata.  A rendere la pastella migliore e facile da realizzare provate la Farina Fritture Le Farine Magiche!

Mare fritto misto: è il piatto che rappresenta l’estate in tavola; un mix classico a base di trigliette, alici, merluzzetti, gamberetti, calamaretti e moscardini. Si serve accompagnandolo con spicchi di limone. Il pesce prima di essere cotto nell’olio bollente viene infarinato, senza però essere passato nell’uovo come avviene, invece, per la carne. Per realizzare un fritto misto senza pecca, vi consigliamo Farina per Fritture di Pesce Le Farine Magiche, con farina di tipo 1 poco raffinata per una cottura croccante e asciutta, anche in forno.

Raviolo fritto: è una tipicità ligure. La ricetta prevede che i ravioli siano ripieni di zucca e non siano bolliti, bensì fritti. La zucca bollita è amalgamata a uova, prezzemolo, maggiorana, noce moscata, ricotta e formaggio grattugiato per dare al raviolo un gusto dolce e salato.

Supplì: è una pietanza rustica romana, a base di riso bollito, carne, pecorino romano, uova, mozzarella. L’impasto è diviso in polpettine oblunghe passate nel pane grattugiato prima della frittura. I primi supplì romani di cui si ha nota scritta risalgono al menu della Trattoria della Lepre (anno 1847).

Triglie in pastella: le triglie sono pesci pregiati dell’Adriatico, che siano di fondale o di scoglio, esse possono essere cucinate sole o insieme al misto fritto di pesce. Questa volta vi suggeriamo il Mix per pastella senza glutine Le Farine Magiche ideale per pesce e verdure.

Verdura fritta: il misto fritto di verdura può essere composto da carote, zucchine, peperoni, cavolfiori, foglie di basilico, tagliati a tocchetti o alla julienne. Si passano nella farina prima di metterle in padella con abbondante olio caldo. Per un sapore aromatico e rustico della crosticina provate Farina per Fritture Integrali Le Farine Magiche, otterrete un fritto leggero e saporito!

Zeppola fritta: la zeppola di San Giuseppe fritta è una delle due versioni della tipica ricetta campana. L’impasto, simile al bignè, è il medesimo della zeppola al forno, ma viene cotto in olio bollente. La farcitura classica prevede crema pasticcera e amarena sciroppata.

Ci sono altri fritti nella vostra lista personale dalla A alla Zeta? Navigate nel nostro shop : il mix per friggere adatto alle vostre idee è sicuramente qui!