fbpx
Chiudi
logo Gruppo Lo Conte
Gruppo Lo Conte

Il Gruppo Lo Conte è leader in Italia nella produzione di farine speciali e preparazioni per dolci.


I Nostri Marchi
A Marzo inizia la primavera! Anche in tavola

In Primavera la cucina si arricchisce di legumi freschi, erbe e fiori. Seguiteci in questo percorso fra curiosità e ricette della tavola marzolina italiana.

 

Primavera: fiori di zucca in cucina

 

Ottimi fritti (ma non solo), questi delicatissimi fiori appartengono alla “cucurbita pepo”, cioè alla pianta della zucchina. Forse non tutti sanno che le zucchine (e quindi i fiori di zucca) sono arrivati in Italia solo dopo la scoperta dell’America, e nella gastronomia si sono affermate a partire dal 1500.

Un impiego delizioso in cucina è come farcitura della focaccia: un’idea per le scampagnate, appena fuori dai confini della città, o semplicemente da realizzare per il pranzo domenicale a casa, mangiando comodamente seduti al sole sulla propria veranda. La ricetta è all’interno del nostro blog.

 

Fagiolini, i baccelli di primavera

Tra i tanti prodotti della terra che la primavera regala ci sono i legumi freschi e fra questi i fagiolini, verdi, gialli o violetti, dipendentemente dalla varietà. Compaiono a marzo e sono reperibili fino a settembre. Sono protagonisti di molte ricette tradizionali liguri (la pizza bianca con patate e fagiolini, l’insalata di patate e fagiolini e il pesto al basilico nella sua versione arricchita). Ma i fagiolini sono parenti dei fagioli? Appartengono proprio alla stessa pianta: il fagiolo è il seme, il fagiolino è il baccello acerbo della pianta del fagiolo.

 

Le zuppe di primavera, legumi, porro patate e pane

In tutte le famiglie amanti della cucina contadina non mancano le minestre e le zuppe primaverili. Zuppa di piselli, fave, fagioli freschi e borlotti, zuppa di patate e porri (cipolle dolcissime tipiche della bella stagione). Qualunque zuppa si scelga, va accompagnata da un buon pane: consigliamo un pane dal sapore rustico, come la Treccia di pane con farina di Tipo 1 e Farina di Farro “Le Farine Magiche” Bio; il farro regala al pane un sapore e un profumo intenso oltre ad arricchire l’impasto con fibre e vitamine buone per la dieta. Un connubio perfetto alle zuppe contadine che al gusto uniscono proprietà depurative per l’organismo. La Farina di Farro “Le Farine Magiche” Bio viene realizzata unendo tre tipi di farro da agricoltura biologica che sintetizzano la storia di questo cereale: il Farro Monococco, il più antico al mondo; il Farro Dicocco, derivato dal Monococco e il Farro Spelta, cioè il farro contemporaneo.

A proposito di legumi, ecco una curiosità che non tutti conoscono: i legumi hanno una loro giornata celebrativa il 10 febbraio.

Sono un dono per la tavola e la dieta: uniscono carboidrati e fibre a proteine vegetali di alto valore nutrizionale. Ce ne sono migliaia e migliaia di specie, in tutto il mondo, ma in Italia i legumi coltivati e gustati sono per lo più ceci, cicerchie (pianta originaria del Medio Oriente, diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo), fagioli (cannellini, tondini e borlotti) fave, lenticchie, piselli e lupini (i semi della pianta Lupinus albus, dal colore giallo, presente anche nella cucina africana e del sud America).